Home

 

 

 

Passato un breve iter legato ad una pittura tradizionale, l'artista ha trovato una forma personalissima, con una nuova espressione originale.
Giunto alle soglie di una crisi esistenziale mistica, nata dagli ancestrali richiami religiosi, egli crea dei concetti spirituali per approfondire le tematiche di una sua intima realtÓ.
Le tecniche usate per accrescere l'alta liricitÓ dei suoi intendimenti si realizzano con una intensa potenza drammatica, attraverso l'uso di materiali atti ad aumentare il pathos soggettivo delle sue figure ieratiche,colme di misticismo che accrescono il senso lirico dei suoi contenuti.
Fra le tecniche pi¨ efficaci, a mio parere. Ŕ l'uso della juta grezza che lavorata insieme a gessi e colle, si presta ad essere piegata, raggrinzita aumentando il carattere sacro che l'artista vuole rievocare.
Le problematiche che il Mencucci evidenzia con la sua arte, come il mistero della religiositÓ, tema assai comune, di una incomunicabilitÓ fra gli esseri umani, sono problemi che chiariscono le sue intime convinzioni e la sua preparazione culturale.
E' dunque un artista che va seguito con attenzione: questa mostra Ŕ un'occasione da non trascurare per poter ammirare Mauro Mencucci, tra l'altro anche valido scultore e poeta, che si ingegna di risolvere problemi d'interesse generale che sono alla base della cultura attuale.

                                                                                                                Prof. Domenico Pugliese

cenno critico del prof. Domenico Pugliese in occasione della mostra "fitness e arte" svoltasi dal 2 al 22 novembre 2003 presso i locali della Olympus Club di Via di Ripoli, 88, a Firenze